Rosa Balistreri - La cantatrice del Sud - Quarto Tempo Palermo
Comunità, cooperazione, conoscenza e condivisione: quattro C alla base del nostro pensiero.
Quarto Tempo, Palermo, cultura, coworking, servizi, didattica, corsi, eventi, arte
349329
post-template-default,single,single-post,postid-349329,single-format-standard,eltd-cpt-1.0,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,moose-ver-1.0, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,fade_push_text_right,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.6.2,vc_responsive
 

Rosa Balistreri – La cantatrice del Sud

Venerdì 20 Gennaiolocandina-gennaio

Torna a Quarto Tempo Rosa-La cantatrice del Sud, per una replica  alle 21:30. Quarto Tempo offre ancora una volta ai suoi soci il tributo a Rosa Balistreri con Debora Troìa accompagnata dal chitarrista Tobia Vaccaro, per tutti quelli che non sono riusciti a raggiungerci la prima volta, o per chi vuole rivederlo.

Lo spettacolo è caratterizzato dalla presenza di una voce recitante che narra la storia di questa donna intonando, accompagnata da una chitarra, i canti della tradizione popolare che lei stessa scriveva, suonava e cantava.
La scelta di questa forte figura femminile è stata fatta per tenere vivo il ricordo di una donna decisa, determinata a non cedere, nonostante la vita l’avesse tormentata e la tormentasse.
Ma Rosa non era un’ infelice, perché l’amore la riempiva e traboccava dentro di lei. Come ogni poeta, Rosa tramutava il male in bene, ed era per sé e per gli altri fonte di gioia.
Piena di sapienza, di una sapienza antica che manifestava generosamente con le meraviglie della sua voce dai mille colori, di ampia estensione, ora forte e possente, ora leggera e delicata, tenerissima, capace di esprimere ogni sfumatura e di una sensibilità acutissima e versatile.

Questo progetto è un ringraziamento ed un insegnamento a non smettere di lottare per i propri sogni nonostante tutto!
Alle 21 gli amici di Palermo Cultour vi racconteranno la storia di Palazzo Formusa, accompagnandovi alla scoperta della sede dell’Associazione Quarto Tempo.

AUTHOR: QuartoTempo
No Comments

Leave a Comment